Enza Fasano

damask icon

A Grottaglie, città della provincia di Taranto rinomata per le ceramiche, sorge una bottega storica, una delle più scenografiche d’Italia, che è stata ricavata da un’antica struttura del ‘500 e che è insieme culla di tradizione e di modernità. Uno showroom che, a tutti gli effetti, è un viaggio emozionale che si esprime con manufatti curatissimi, ispirati alla tradizione grottagliese ma reinventati tenendo fede a un presupposto: quello di poter sempre rinnovare e innovare, interpretando il bello, per sorprendere con tocchi di originalità e magia. Qui il passato si trasforma con linee essenziali, gusto contemporaneo legato alla tradizione ceramica, accurata selezione di materiali, design equilibrato e colori innovativi. Ed è grazie a queste genialità che Enza Fasano si è distinta e continua a distinguersi nel panorama dell’interior design e dell’home decor. Enza, che vuole innovare per stupire. Perché le piace sperimentare, e lo fa legandosi a manufatti che suo padre, Nicola Fasano, noto e stimato maestro d’arte, e prima ancora suo nonno Francesco, hanno a loro volta creato.

Ogni progetto è un piccolo percorso in luoghi dimenticati, una rivisitazione di forme antiche della tradizione grottagliese utilizzate in principio solo per uso domestico, e divenute poi oggetti caratterizzati da linee semplici ed eleganti, da colori di tendenza – il grigio, il tortora, le tinte della terra – e da segni grafici sottili e forti.

I suoi oggetti d’arredo, che si spingono verso l’alto, sono il risultato di tecniche e stili in cui si intrecciano tradizione, estetica contemporanea, ricerca e sperimentazione. Come il Gallo Pazzo, il piatto ornamentale che si riconduce all’iconografia tradizionale grottagliese del galletto con portamento altezzoso, coda piumata e bargigli prominenti. O il vaso da notte che diventa un magnifico centro tavola. E poi ancora le Pupe con e senza baffi, anche nella versione ‘a cavallo’ per ricordare la fuga dello sposo dal castello, perfetti anche come candelieri o come base per lampade.

E poi i carciofi, una simpatica variante del pumo, simbolo di buon auspicio e prosperità, fino alle lampade e alle sculture vere e proprie.

Ma è soprattutto grazie al sostegno del marito Salvatore, esperto nella ricerca e nella sperimentazione dei colori, e della figlia Giovanna, designer come la mamma, che Enza ha creato collezioni dotate di una vivace caratterizzazione artistica.


Contatti

• • •

contatti
Events & PR | 348 7931912
Communication | 338 4511428
Content manager | 333 8380102
info@topdestinationsinitaly.com
Dove siamo
Via Regina, 77D
22012 Cernobbio (CO)
Italia
Social network
Seguici su Facebook ed Instagram e scopri tutte le nostre novità.